Utilizzato correttamente l'ozono può diventare il miglior alleato per il tuo vino.  Il vino può essere soggetto a gravi alterazioni dovute a lieviti contaminanti capaci di modificarne le proprietà organolettiche e di produrre sostanze potenzialmente tossiche. La consapevolezza di questo rischio è ormai radicata nei tecnici e nei ricercatori che si occupano di enologia, tanto che numerosi lavori scientifici hanno indagato la biologia di questi lieviti, chiarendone l’origine, i meccanismi d’azione e le pratiche enologiche ritenute utili per contrastarne l’evoluzione. Read more

  L’ozono, utilizzato nelle sale di stagionatura, consente di ottenere prodotti privi di muffe indesiderate (verdi, gialle, nere), mentre nelle camere bianche consente di operare con aria purissima ed in un ambiente praticamente sterile MINISTERO DELLA SALUTE - Ozono nella stagionatura dei formaggi La serie di impianti OPD e i generatori GPF 8008 S/4004 S sono un rivoluzionario metodo di sanificazione all’ozono; oltre a sanificare gli ambienti in modo naturale ed ecologico, avendo un sensore per la misurazione dell’ozono, si possono usare ugualmente per l’abbattimento delle muffe in eccesso nella stagionatura dei formaggi. Gli step dei nostri tecnici consigliano di portare ad un livello di saturazione la cella di stagionatura da 0.5 ppm a 0.8 ppm per l’abbattimento delle muffe mantenendo l’umidità perfetta per la stagionatura del formaggio, senza aumentarne il volume della crosta. Read more

Panifici e industria pasticcera Autocontrollo HACCP Panificazione Applicando l'ozono all'acqua dell'impasto, otteniamo acqua ozonizzata, che mescolata con la farina agisce su questa distruggendo i funghi e le spore presenti in essa. Più a lungo dura l'impasto, più la pasta si irrobustisce, e allo stesso modo il suo colore si sbianchisce leggermente grazie alla velocità di ossidazione che ha l'ozono. Gli alimenti sono facilmente contaminati da batteri, muffe o spore batteriche, più raramente da virus; le analisi microbiologiche sugli alimenti a volte ci mostrano delle cariche batteriche particolarmente elevate anche se i campioni analizzati non presentano alcuna alterazione di colore, di sapore o di odore. Read more

L'ozono nel settore alimentare. Come evitare la creazione di muffe e batteri nella catena di produzione degli alimenti Innovazione e tecnologia dei sistemi di controllo nel settore alimentare  Le attuali normative che riguardano i criteri di igienicità (H.A.C.C.P.) e di controllo delle preparazioni alimentari coinvolgono in particolar modo l'industria conserviera. Gli alimenti sono facilmente contaminati da batteri, muffe o spore batteriche, più raramente da virus; le analisi microbiologiche sugli alimenti a volte ci mostrano delle cariche batteriche particolarmente elevate anche se i campioni analizzati non presentano alcuna alterazione di colore, di sapore o di odore. Read more

  Per un ambiente più sano e naturale, rispettando le normative del piano di controllo H.A.C.C.P. addottando la tecnologia detta “Chimica Verde”   Disciplinare per la produzione di pasta alimentare   Nell’ambito delle normative sugli alimenti, la Pipo 1962 di Dengo M. attraverso la commercializzazione dei prodotti della serie GPF, New Ozonboy, Degreaser Strong A-84 e Bio FoodSan Sanificante, garantisce una sanificazione ambientale contro i microrganismi patogeni: (PSEUDOMONAS AERUGINOSA - VIRUS EPATITE A - CLOSTRIDIUM BOTULINUM - BACILLUS CEREUS - CLOSTRIDIUM PERFRINGENS - YERSINIA ENTEROCOLITICA - STAPHYLOCOCCUS AUREUS - SALMONELLA S.P.P. - LISTERIA MONOCYTOGENES - ESCHERICHIA C. ). Questi rappresentano la principale causa di malattia conseguente all'ingestione degli alimenti contaminati. Read more

Disinfezione potente ed efficace senza contaminazione dell'alimento Le carni nelle celle frigorifere L'ozono controlla efficacemente la formazione di muffe e batteri nelle celle frigorifere destinate alla conservazione delle carni; In presenza di ozono il tasso di umidità nelle celle può essere mantenuto ad una gradazione più elevata attenuando il calo di peso e la perdita di aroma; L'ozono migliora la qualità delle carni, mantenendo ferma la carica batterica traendone vantaggio la colorazione e l'aroma delle stesse; L'ozono distrugge tutti gli odori, evita il passaggio di aromi non graditi da un prodotto all'altro; Conformità alle norme H.A.C.C.P e D.Lgs. 626/94. Read more

    L’ozono nel settore dell’ortofrutticolo. Come proteggere frutta e verdura in modo sano e concreto Il settore alimentare, nell'amplissima tipologia di appartenenza, è un settore che ha come caratteristica obbligatoria il rispetto di numerose e severe norme igieniche. Per quanto concerne la frutta e gli ortaggi, si stima che circa il 30% del prodotto fresco può andare perso a causa di deterioramento microbico, a discapito della qualità del prodotto ed alla sua commercializzazione. Read more

  Acari nei salumi? Ozono la soluzione! Vi presentiamo il nuovo concetto di sanificazione per i vostri prodotti. L'ozono svolge un'importante attività antimuffa e acaricida nei salumifici e nei prosciuttifici. E 'ideale per mantenere l'igiene in stoccaggio, movimentazione, trasporto di alimenti deperibili e per mantenere il controllo microbiologico in generale. Read more

Ristoranti, cucine e catering. Mantenere il livello di salubrità stabile, con l'ozono, è possibile Le attuali normative che riguardano i criteri di igienicità ( H.A.C.C.P.) e di controllo delle preparazioni alimentari coinvolgono in particolar modo la ristorazione collettiva, le mense, i catering, i ristoranti, i bar, le pizzerie, panifici gastronomie, macellerie, latterie, ecc. ecc. Gli alimenti sono facilmente contaminati da batteri, muffe o spore batteriche, più raramente da virus; le analisi microbiologiche sugli alimenti a volte ci mostrano delle cariche batteriche particolarmente elevate anche se i campioni analizzati non presentano alcuna alterazione di colore, di sapore o di odore. Read more

  Per un ambiente più sano e naturale, rispettando le normative del piano di controllo H.A.C.C.P. addottando la tecnologia detta “Chimica Verde”   L’ozono, il secondo agente sanitizzante testato, è già stato utilizzato nell’industria alimentare. L’azione di questa molecola si basa sulla sua forte reattività verso molecole essenziali alla vita cellulare, come gli acidi grassi o le molecole cicliche. I risultati dei test di sanificazione delle botti con trattamenti con ozono, sia utilizzato direttamente come gas sia disciolto in acqua, sono comparabili con quelli dei trattamenti termici con vapore in termini di efficacia, ma hanno un consumo energetico notevolmente inferiore. Read more

Positive SSL