Tag: industria alimentare

Disinfezione potente ed efficace senza contaminazione dell'alimento

macelli

Le carni nelle celle frigorifere

  • L'ozono controlla efficacemente la formazione di muffe e batteri nelle celle frigorifere destinate alla conservazione delle carni;
  • In presenza di ozono il tasso di umidità nelle celle può essere mantenuto ad una gradazione più elevata attenuando il calo di peso e la perdita di aroma;
  • L'ozono migliora la qualità delle carni, mantenendo ferma la carica batterica traendone vantaggio la colorazione e l'aroma delle stesse;
  • L'ozono distrugge tutti gli odori, evita il passaggio di aromi non graditi da un prodotto all'altro;
  • Conformità alle norme H.A.C.C.P e D.Lgs. 626/94.
Leggi tutto...

Panifici e industria pasticcera

dolciumi

Applicando l'ozono all'acqua dell'impasto, otteniamo acqua ozonizzata, che mescolata con la farina agisce su questa distruggendo i funghi e le spore presenti in essa. Più a lungo dura l'impasto, più la pasta si irrobustisce, e allo stesso modo il suo colore si sbianchisce leggermente grazie alla velocità di ossidazione che ha l'ozono.

Gli alimenti sono facilmente contaminati da batteri, muffe o spore batteriche, più raramente da virus; le analisi microbiologiche sugli alimenti a volte ci mostrano delle cariche batteriche particolarmente elevate anche se i campioni analizzati non presentano alcuna alterazione di colore, di sapore o di odore.

Leggi tutto...

L'ozono nel settore alimentare. Come evitare la creazione di muffe e batteri nella catena di produzione degli alimenti

 

Le attuali normative che riguardano i criteri di igienicità (H.A.C.C.P.) e di controllo delle preparazioni alimentari coinvolgono in particolar modo l'industria conserviera.

Gli alimenti sono facilmente contaminati da batteri, muffe o spore batteriche, più raramente da virus; le analisi microbiologiche sugli alimenti a volte ci mostrano delle cariche batteriche particolarmente elevate anche se i campioni analizzati non presentano alcuna alterazione di colore, di sapore o di odore.

Leggi tutto...

sanificazione igiene caseifici e latterie con l'ozono

 

L’ozono, utilizzato nelle sale di stagionatura, consente di ottenere prodotti privi di muffe indesiderate (verdi, gialle, nere), mentre nelle camere bianche consente di operare con aria purissima ed in un ambiente praticamente sterile

La serie di impianti OPD e i generatori GPF 8008 S/4004 S sono un rivoluzionario metodo di sanificazione all’ozono; oltre a sanificare gli ambienti in modo naturale ed ecologico, avendo un sensore per la misurazione dell’ozono, si possono usare ugualmente per l’abbattimento delle muffe in eccesso nella stagionatura dei formaggi. Gli step dei nostri tecnici consigliano di portare ad un livello di saturazione la cella di stagionatura da 0.5 ppm a 0.8 ppm per l’abbattimento delle muffe mantenendo l’umidità perfetta per la stagionatura del formaggio, senza aumentarne il volume della crosta.

Leggi tutto...
Positive SSL